United States

REMEMBER THE TIME

Remember The Time canta Micheal Jackson

I DO….ALWAYS

Annunci

WANT’S YOUR FAVORITE SONG..?

THE MOON SONG FOR HER

by Karen O & Ezra Koenig for Her

Her-poster1

ORDINARY LOVE FOR MANDELA

by U2 for Mandela

Various_Artists_-_Mandela_-_Long_Walk_To_Freedom_(Original_Motion_Picture_Soundtrack)_Album_Download

HAPPY PER CATTIVISSIMO ME 2

cattivissimo-me-2-poster

Io so perchè tu sei un maschio!

Che? Lo sai?

Per la pelata!

Ah si!

Certe volte la guardo e penso che possa uscire un pulcino da li [piu piu]

Buona notte Agness, non crescere mai!

Cattivissimo me 2 è in corsa per l’Oscar come miglior pellicola d’animazione dell’anno e come miglior canzone.

Diretto da Pierre Coffin e Chris Renaud, il secondo episodio torna a occuparsi di Gru. Sequel sempre in 3D del film d’animazione della Illumination Entertainment, inatteso successo del 2010. Il cattivissimo che tanto amiamo è cambiato e una vita fatta di crimini non fa più per lui. Ora il suo tempo è tutto dedicato a Margo, Edith e Agnes, le sue tre deliziose bambine.

cattivissimo-me-2-immagine-dal-film-2

minion-cattivissimo-me-2Beh Gru è  divertente, in questo episodio di più, è anche più papà e più romantico perché incontrerà Lucy che lo conquisterà con il suo rossetto elettrizzante. L’avventura per i nostri eroi si farà ancora più intrepida ma ancora una volta a rubare loro la scena saranno i Minions. Le creaturine gialle, fedelissime all’ex cattivo. Tanto tenere, buffe, dalle movenze imprevedibili e con musini così espressivi, sia che abbino un occhialetto sia che abbiano due occhialetti. Sono di una bellezza insolita, di una spontaneità stupenda e di un candore disarmante. Il mio preferito è il Minon con la frutta intesta! 

Quello che conquista adulti e bambini di entrambe le avventure di Cattivissimo me è che la comicità si mescola perfettamente alla semplicità e alla dolcezza di tutti i personaggi. 

La colonna sonora del film è stata interamente composta da Heitor Pereira e Pharrell Williams. Vi faccio ascoltare Happy che è per me nel momento più divertente.

Ecco un piccolo assaggio. Buona visione

AND THE WINNER IS…: ECCO LA MIA SCELTA

oscars-2014-ellen-poster__140108193621-575x851

Tra pochi giorni, Domenica 2 Marzo, ci sarà la 86ª edizione della Notte degli Oscar a Los Angeles.

Quest’anno la competizione è più dura che mai perché a contendersi l’ambita statuetta sono veramente tanti i  film…bellissimi ed importanti, gli attori e le attrici… tutti con ruoli molto drammatici e difficilissimi in tutti i sensi e i tecnici del mestiere…dietro. Effettivamente anche per me la scelta non è stata facile e tutt’ora sono molto combattuta ma ecco la mia decisione finale:

oscar-attrice

images-9

Il miglior per me è Leonardo Di Caprio. Sono stati tutti bravissimi ma il vincitore è uno solo. Lo so che anche Matthew McConaughey è strepitoso e non ha mai ricevuto un Oscar, ma Di Caprio è riuscito a dare, al disgustoso personaggio che interpreta, quel qualcosa in più. Ancora una volta (l’altra era con The Aviator) se lo merita proprio e spero proprio lo vinca così poniamo fine a questa ingiusta agonia.

La miglior Attrice Protagonista secondo me è Amy Adams in American Hustle. Dà veramente carattere, bellezza e fascino al suo personaggio. Mi ha colpito molto anche Jennifer Lawrence sempre straordinaria ed enigmatica, come mi sono piaciute anche le interpretazioni di Cate Blanchett e ovviamente anche dei due mostri sacri Judi Dench e Meryl Streep – un po’ meno Sandra Bullock in Gravity – ma vorrei che fosse premiata chi non ha mai ricevuto un Oscar e soprattutto la particolarità, chi ha interpretato la differenza.

attricenonprot-oscar2014

attorenonprot2014-oscar

Senza ombra di dubbio i vincitori di questa categoria sono Jared Leto per la indimenticabile interpretazione di Rayon in Dallas Buyer Club e Lupita Nyong’o per la sua dolorosissima (ancora sto male se ci ripenso) Patsey in 12 Anni Schiavo.

oscarSCENEGGIATURA2014oscarSCENEGGIATURANON2014

Per me la miglior sceneggiatura originale è quella di Dallas Buyers Club.

La miglior sceneggiatura non originale è 12 Anni Schiavo.

oscarFILMSTRANIERO2014oscarFILMDANIMAZIONE2014

Il mio cuore è italiano perciò ovviamente faccio il tifo per il film La Grande Bellezza, anche se sono stata molto combattuta sull’immagine ambigua che viene data dell’Italia, le bellezze e le “bruttezze” del “Bel Paese”! Provate a vedere questo film all’estero e sentire il pubblico che ride. Grrr e mah non so!

I Film D’Animazione li ho amati tutti… Ernest & Celestine è una deliziosa fiaba piena di dolcezza, ma la mia preferenza cade su Cattivissimo Me 2 e viva i Minions!!!

oscarCOSTUMI2014

oscarFOTOGRAFIA2014

oscarSCENOGRAFIA2014Nebraska per la fotografia. La scenografia migliore per me è Gatsby. Per i costumi il mio vincitore è American Hustle. 

 

oscarCOLONNASONORA2014BESTSONGoscar2014Le canzoni sono tutte molto originali, ve le farò ascoltare nei prossimi giorni. Ma quella che più mi resta nel cuore e mi fa esplodere di energia è Happy di Pharell Williams per Cattivissimo Me 2. 

Per la colonna sonora, per me sono memorabili le canzoni di Mary Poppins perciò io scelgo Saving Mr Banks ma non è male neanche la colonna sonora di Her.

bestpicture-oscar2014

Il miglior film del 2014 per me è 12 Anni Schiavo. Perché? Beh come si fa a dire il contrario: è un film che in tutti sensi lascia senza parole!

Ora non ci resta che aspettare dopodomani il verdetto e che vinca il migliore…

JARED LETO: MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA 2014

Jared-Leto

Unknown

Non vi capita, a volte, di guardare un film ed essere sbalorditi dall’attore non protagonista. La sua capacità, di rendere assolutamente unico il personaggio che deve interpretare, è così potente da galvanizzare l’attenzione dello spettatore e farlo innamorare.

Addirittura egli diventa un tutt’uno con l’attore protagonista la cui bravura  viene ancor più enfatizzata. Le loro straordinarie interpretazioni si prendono per mano, rendendo il film profondo e ricco di sfumature.

images-4matthew-mcconaughey-weight-loss

Ecco mi  riferisco alle memorabili interpretazioni dei due protagonisti Matthew McConaughey e Jared Leto nel film Dallas Buyers Club di Jean-Marc Vallée ripetitivamente nei ruoli di Ron Woodroof e Rayon. Guardate quanti chili hanno perso per impersonare al meglio i loro personaggi.

220px-Jared_Leto_-_66ème_Festival_de_Venise

Jared Leto non è la prima volta che si fa notare per la sua bellezza, per la sua versatilità come attore non protagonista e protagonista e per la sua bravura nella recitazione, ecco qualche suo film: La sottile linea rossa, Ragazze interrotte, Urban LegendRequiem for a Dream. Collaborò con il regista David Fincher in Fight Club e Panic Room. American PsychoLord of WarLonely HeartsChapter 27 e Mr. Nobody

Oltre alla sua carriera cinematografica, Leto è il cantante dei 30 Seconds to Mars e ha inoltre diretto diversi video musicali candidati agli MTV Video Music Awards, e il documentario Artifact, premiato al Toronto International Film Festival del 2012. Nel 2013, con il gruppo, ha inciso il suo quarto album Love, Lust, Faith and Dreams.

Nel 2013, per l’interpretazione nel film Dallas Buyers Club, Leto riceve il Golden Globe come miglior attore non protagonista e ottiene candidature per altri importanti premi come il Satellite Award e l’Independent Spirit Award. Successivamente ottiene la sua prima nomination per il Premio Oscar.

Unknown-1

Il film è tratto dalla storia vera di Ron Woodroof , un rude, molto rude elettricista e cowboy da rodeo che conduce una vita triste, sregolata fatta solo di pessime abitudini come alcol e droghe, che abbattono le difese immunitarie, e di promiscuità sessuale senza protezioni. Il mucho del sud scopre così di essere sieropositivo senza essere omosessuale e con una prognosi che lo condanna a 30 giorni di vita.

Qui siamo nel 1985 e in Texas dove se ti ammali di AIDS sei condannato due volte; a morte, dalla malattia, e all’emarginazione, dalla comunità, come se portassi un marchio d’infamia.  Da questo momento, l’uomo ha modo di conoscere per gradi la cruda verità: che i vertici ospedalieri e persino quelli sanitari governativi sono totalmente ignoranti con l’Aids e indifferenti ai malati e che le aziende farmaceutiche hanno forti patti di convenienza con la Food and Drug Administration statale, e dunque ottengono l’esclusiva per promuovere farmaci altamente tossici e peggiorativi a scapito di altri prodotti – come il Peptide T, le vitamine e lo zinco – che possono aumentare le difese e prolungare la vita degli individui affetti.

Inizia così la battaglia di Ron contro la FDA ma anche la liberazione dalla parte peggiore di se stesso fatta di pregiudizi, omofobia e menefreghismo. Il nuovo Ron scoprirà l’amore, l’amicizia, il rispetto nonché la dedizione per se stesso e rivolta verso, con e per gli altri.

Lo aiuterà Rayon un giovane transessuale conosciuto in corsia anche lui malato di AIDS e condivideranno il dramma, un attaccamento spassionato alla vita. Ron imparerà ad ascoltare e a non giudicare più le persone perché omosessuali o transessuali.

images-1In particolare vorrei soffermarmi su come Jared Leto abbia dato vita ad un meraviglioso personaggio come Rayon: una persona piena di amore, dolcezza, pazienza, tolleranza e generosità.
Ecco le parole più belle dell’attore: “Ho provato un grande amore per questo personaggio e per la performance. Ho capito che Rayon era un uomo che voleva vivere da donna, era una persona che si identificava totalmente con un genere diverso dal suo. Il mio personaggio mi ha insegnato l’importanza di lottare nelle cose in cui si crede, nel perseverare sempre. Ha un grande desiderio di vivere la sua vita, di essere amata e di amarla. Rayon è un uomo che voleva vivere la sua vita da donna, non è una drag queen. Quindi ho iniziato dal principio: ascoltare è stata la prima cosa che ho fatto. Ho incontrato persone transgender, che hanno condiviso con me la loro vita e mi hanno dato lezioni preziose. Anche grazie a loro ho poi intrapreso un viaggio per scoprire il mio lato femminile, non quello che veniva fuori solo perché portavo i tacchi. La parte interiore del viaggio è la più importante: si attraversa la storia sperando che tocchi una corda in se stessi che venga in aiuto nel comunicare il personaggio; la creazione di una vita interiore per questa persona veramente unica”.
Se per lui è stato Amore a prima lettura, per me Rayon è stato Amore a prima vista !
Ron e Rayon fonderanno insieme un “buyers club” ovvero un ufficio acquisti dove i sieropositivi potevano acquistare questi farmaci, meno invasivi anche se non approvati dallo Stato. 
images-2Con loro, ci sarà anche la dottoressa Eve (una bellissima Jennifer Garner), combattuta tra il suo rispetto per le istituzioni e la voglia di fare la cosa più giusta curare i malati. Vincerà la salute dei suoi pazienti.
“Dallas Buyers Club” è un film intenso, emozionante, commuovente che parla di  sofferenza, dolore, morte ma anche di verità, di libertà, di diritti. Una battaglia per il diritto alla vita. Una storia raccontata in maniera molto sobria, senza vittimismo ne polemiche. 
Una storia raccontata in maniera molto sobria, senza vittimismo ne polemiche. 
Ron si batterà per la dignità, l’informazione e l’accettazione. E morirà ben sette anni dopo una diagnosi di terminalità fissata a circa un mese di vita.
Dallas Buyers Club è il film dell’anno ? Mah! Si scontra con altre stupende pellicole come 12 Anni Schiavo, Nebraska e The Wolf of Wall Street.
Matthew McConaughy vincerà l’Oscar come miglior Attore Protagonista? Se lo merita tutto ma questa volta, dai, lo merita più Leonardo Di Caprio.
Jared Leto però è assolutamente il vincitore della statuetta come miglior Attore Non Protagonista!!!!
Unknown

IO SONO TU

Io-sono-tu-wallpaper

images-2

Sandy Patterson: I said no jewelry.

Diana: Oh, were you serious?

Sandy Patterson: Yeah.

Diana: You’ve got to work on your tone. 

“Sandy Bigelow Patterson” si vede rubare l’identità da un’altra persona. Questa ladra all’inizio sembra allucinante, grottesca, eccessiva nonché veramente fastidiosa…ma poi…ci vuole un viaggio per capire, per conoscersi, per cambiare idea…

Ecco perché consiglio la visone del film di Seth Gordon. E’ una sorpresa continua ed un vero spasso.

All’inizio ero un po’ titubante per alcune scene e per il linguaggio decisamente poco eleganti ma poi i due attori Jason Bateman e Melissa McCarthy, che sono fenomenali nel ruolo di Sandy un uomo d’affari tranquillo, sfortunato ed inconsapevole e Diana, un’esplosiva furfante superficiale ma deliziosa, ti conquistano e il resto della commedia scorre piacevolmente. In certi punti diventa anche un action movie con inseguimenti, sparatorie, macchine che si rovesciano, arresti e fughe.

loc-24929

io-sono-tu-un-bellissimo-primo-piano-di-amanda-peet-tratto-dal-film-268272Perfetto anche il resto del cast, bellissimo vedere un po’ di rinnovamento – Jon FavreauJohn Cho, Morris Chestnut, Clark Duke  – e visi delziosi come quello di  Amanda Peet e Genesis Rodriguez

La scena di Diana nella vasca da bagno: è la più bella.
identity-thief-2

YOUNG AT HEART

Charles Aznavour & Frank Sinatra

images-1

CHARLES AZNAVOUR

ruovanza-1

Charles Aznavour… non ha bisogno di presentazioni… vi farò ascoltare la sua voce sublime. Sopratutto i duetti.

Scelgo io.

Ne sento il proprio bisogno.

Fa bene.

Ho già i brividi.