SAVING MR BANKS

SavingMrBanks-716x1024ob_f06a28ab536ea08905efffcc92fa8189_mary-poppins

Che dietro a “Mary Poppins” ci fosse qualcosa di più, lo avevamo capito.

Chi non si è innamorato follemente di quella super tata magistralmente interpretata da un’inimitabile July Andrews? Lei era il sogno di ogni bambino, che con uno schioppo di dita ti rimette in ordine la cameretta, che ti porta a bere tè sul soffitto dal bizzarro vicino, che ti fa entrare e vivere nel tuo quadro preferito ma più di tutto che è dolce, comprensiva e capace di curare il cuore.

4042158

Lo sapevate che la missione di Mary Poppins non era salvare i bambini Jane e Micheal, ma era di salvare il loro padre: Mr George Banks, nel film originale interpretato da un baffuto David Tomlinson?

Da chi e da che cosa? Da se stesso, dalla sua indifferenza e dalla sua solitudine.

Un po’ la stessa situazione che la scrittrice Pamela Lyndon Travers, da giovane, sperimentò con il proprio padre, con il quale ebbe un rapporto molto importante e travagliato.

Saving-Mr-Banks-Pamela-Lyndon-Travers-Walt-Disney-Julie-AndrewsOra, con Saving Mr Banks diretto da James Lee Hancock, avremo una migliore e toccante spiegazione: una storia eccezionale ed inedita.

Il tutto nasce da una promessa che il Signor Walt Disney fece alle sue figlie, che lo pregarono di realizzare un film tratto dal loro libro preferito “Mary Poppins” dell’autrice Pamela L. Travers, pubblicato nel 1934.

Una promessa è una promessa, ma non credo che il Signor Disney potesse immaginare che ci sarebbero voluti vent anni e giusto un filo di ostinata caparbietà unita a tanta pazienza e dolcezza per mantenerla. La scrittrice infatti si rivelerà un incubo ed irremovibile sul concedergli i diritti, lei non vuole che il personaggio della sua amata e magica tata venga stravolto dalla macchina di Hollywood.

Il nostro MERAVIGLIOSO film inizia vent’anni dopo, nel 1961, con Walt Disney (interpretato da Tom Hanks) che ancora non si arrende e la scrittrice (interpretata da Emma Thompson) che, costretta dal bisogno di soldi e da molto di più, decide di andare a Los Angeles per ascoltare le idee per l’adattamento cinematografico.

SAVING-MR-BANKS-01-400x270Il Signor Disney si trova davanti una sessantenne ipocondriaca, cinica e polemica. Pronta a tutto pur di non staccarsi dalla sua amata Mary Poppins, ma anche tanto assillata dai brutti ricordi della sua infanzia che le impediscono la voglia di vivere, di apprezzare e di lasciarsi andare. Walt Disney userà ogni mezzo e ragione personale per riuscire a convincere la Travers a fidarsi di lui – come costringerla a salire sulla giostra, riuscirà a farla ballare grazie alle travolgenti canzoni dei fratelli Sherman e le confiderà di aver vissuto lo stesso doloroso disagio alla morte del padre. E solo quando riusciranno a stabilire una sintonia, insieme daranno vita alla storia di Mary Poppins, facendone uno dei più grandi film della storia del cinema.

Stupendo tutto il Cast e i due attori che sono veramente CARISMA E BRAVURA tra battibecchi, smorfie, atteggiamenti e sbalzi d’umore.

savingmrbanksset04Tom Hanks qui ha i baffi perché deve interpretare Walt Disney…una leggenda del Cinema. Il papà di Topolino. Colui che ha trasformato le fiabe nei cartoni più belli del mondo. Lui è l’uomo dei sogni e “i sogni son desideri di felicità”. 

Ecco cosa afferma l’attore in proposito: “Posso farmi crescere i baffi e pettinarmi con la riga in mezzo, ma non avrò mai il suo aspetto o la sua voce. Sarebbe stato stupido tentare un’imitazione. Lui era unico. Allora ho cercato di catturare l’entusiasmo, la grandiosa fantasia, l’eccitazione che lo animava quando parlava dei suoi progetti tentando di comunicare tutto questo al pubblico. Ma nel suo sguardo c’è una luce bizzarra, tra orgoglio e ottimismo, temo che il mio sguardo invece appaia sempre leggermente diabolico”.

Beh lui ha interpretato un Walt Disney a modo suo: adorabile, educato, gentile, determinato e sempre con un po’ di quel Forrest Gump nello sguardo che non lo abbandonerà mai.

real-people-oscar-movie-portrayls.sl.12.ss10-saving-mr-banks-thompson-traversEmma Thompson è magica. Solo lei riesce a dare più facce e a far sorridere grazie a battute mordenti in perfetto stile british. Rende unici e affascinanti i personaggi più austeri e bisbetici.

Intorno a loro troviamo… Colin Farrell e Ruth Wilson, genitori della Travers, in flashback che si alternano alla linea narrativa principale.

Paul Giamatti, un intraprendente fenomeno nel ruolo del mite ed affettuoso autista, una figura importante per poter capire meglio Pamela Travers.

Nei ruoli dei fratelli Sherman troviamo Jason Schwartzman e B.J. Novak, che sono i compositori, super di talento, che hanno inventato “basta un poooco di zucchero e la pillolaaa vaaa giùùù” e “supercalifagilistichespiralidoso”.

Insomma, Saving Mr. Banks è un film di una bellezza senza senso e dal finale emozionante e sincero. Buona lacrima a tutti!

Foto ufficialiU.S. Premiere Of Disney's "Saving Mr. Banks" - Red Carpet

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...