UN GIORNO QUESTO DOLORE TI SARÀ UTILE

Apologize

Ma se sono matto io, scusate ma tutti gli altri cosa sono?

Ho molto amato questo film e vorrei consigliarvi sia di correre al cinema a vederlo, sia di ascoltare la colonna sonora. Perfette le musiche di Andrea Guerra e la sublime voce di Elisa. Ecco un brano che potete subito ascoltare.

Vi innamorerete di tutto e pure del protagonista James Sveck interpretato da un bravissimo Toby Regbo.

Incantevoli però anche Marcia ay Harden (una delle mie attrici preferite che trovo affascinante, bella e bravissima) e Peter Gallagher.

Il grande regista Roberto Faenza e questo suo nuovo film drammatico. Sì un film molto particolare, toccante, complicato ma dolce e finito il film uscirete con le lacrime ma felici.

Il 17enne James Sveck non ha più voglia di vedere e sentire nessuno. Gli vengono attacchi di panico. L’unica eccezione sono la carissima nonna Nanette, nonna di buon senso e di cuore, e il cane Mirò, che è un cagnolino nero che pensa di essere umano. Il giovane ragazzo è deciso e convinto a non andare all’università come tutti i ragazzi della sua età, perché lui vuole fare l’artigiano, “che c’é di male, è un lavoro onesto”. Lui infatti ha sogni e desideri differenti. Come prendere una casa nel Midwest dove leggere libri e lavorare il legno per tutta la sua vita. La sua famiglia che è davvero tutta particolare e strana (più di lui) vorrebbe che il proprio ragazzo si realizzasse nella vita come una persona importante di un certo spessore. Lo vorrebbero cool e realizzato.

I suoi genitori (veramente dei matti) fanno di tutto per fargli cambiare rotta di vita, infatti ingaggiano una persona per fargli cambiare tutte le idee che ha per la testa. Ma il coach capisce l’importanza di solitudine che vuole il ragazzo e lo aiuterà ad andare contro tutte le regole che si opporranno davanti a lui. Sensibile ed umana la sua terapista ne accerterà la grande sensibilità, esortandolo a vivere secondo le regole del suo cuore.

Molto simile al celebre Holden di Salinger, James ha pochi anni e poca stima per quel mondo adulto che vede approssimarsi con la sua arrogante apparenza. Come Holden, ancora, è sospeso tra ‘un’infanzia schifa’ e le ‘cose da matti’ dei grandi, tra le panchine di Washington Square e i laghetti di Central Park, da dove partono ma non si sa mai “dove vanno a finire le papere”. Dietro James però c’è una New York meno accessibile alla narrazione che prova a ricostruire la sicurezza in se stessa ricominciando a raccontare e a raccontarsi. James ha la saggezza e la pulizia che manca agli adulti in scena e intorno a lui,  accolti dal regista con delicatezza, senza giudizio, con le loro ossessioni, quella di collezionare mariti o quella della chirurgia estetica. A equilibrare questi genitori eccentrici e la sua grottesca simulazione di giovinezza, ci pensa la nonna di Ellen Burstyn, che infonderà coraggio nel nipote ossia la capacità di produrre la sua differenza e di spiazzare quello che la società si aspetta da lui. 
Il film coglie l’anima, le percezioni sociali, le relazioni interpersonali, le visioni sulla realtà, l’aria del tempo, la “normalità” intesa come rinnovamento morale e non come una sclerotica routine. Nell’attesa di non andare al college e dentro una galleria in cui nessuno compra mai niente, il giovane James capirà che non ci si può sottrarre alla vita anche se ancora non si sa che cosa si vuole da quella vita. Ma per viverla un giorno il dolore accumulato gli sarà utile insieme a quelle cose che la nonna gli ha lasciato. Un tesoro custodito nel cuore e in un deposito climatizzato di Long Island City.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...