LE SCARPE DA UOMO

Oggi vorrei dedicarmi all’argomento”le scarpe da uomo“.

Non so se capita anche a voi, ma io sono particolarmente attratta dalla bellezza e le scarpe possono solo essere belle, in particolare quelle da uomo.

Quando in giro vedo uomini bellissimi, belli, carini, brutti o bruttini alla fine mi cade sempre l’occhio sulle scarpe che indossano e il più delle volte che delusione, che orrore: le punte sono o a becco di papera o con la punta all’insù (in quanto troppo lunghe o boh sarà la moda),  le forme sono troppo allungate o tozze, grosse (simili a carri armati), peggio ancora totalmente sformate e poco curate.

Credetemi l’uomo con l’abito sartoriale più bello diventa una schifezza se abbinato a delle brutte scarpe. Invece un uomo con un abito così così può diventare sublime con delle scarpe mozzafiato.

Persino i jeans assumono un’estetica diversa, le gambe sono più slanciate, se indossati con un bel mocassino.

Per gli uomini io sono un po’ perfida ed intransigente: solo alcune scarpe sono ammesse nel loro guardaroba e solo di alta qualità.

Lasciate perdere quelle cheap o di moda…sono tutte terribili.

Io preferisco di gran lunga le scarpe inglesi con nomi come John Lobb, Crockett & Jones, Edward Green, Church’s, James Taylor & Son. Sono più che certa che mi starete mandando al diavolo per via dei prezzi. Lo so, e avete ragione, ma un uomo non ha bisogno di tante scarpe come le donne. Poche ma buone e allora l’investimento è giustificato e possibile.

Un uomo dovrebbe avere:

1 mocassino per jeans o abbigliamento casual. Io lo preferisco color cuoio e di camoscio, ma va benissimo di pelle color cuoio (scegliete un bel tono vivo e corposo) o nero;

1 stringato cuoio o di camoscio, nero o marrone;

1 Church’s in camoscio color marrone o cuoio;

1 Church’s versione da montagna;

1 Monk shoe doppia fibbia. Io amo le John Lobb in camoscio. Ma bellissime anche in cuoio marrone o nero. Le Sutor Mantellassi sono molto belle, realizzate totalmente a mano, ma ultimamente le forme sono un po’ troppo allungate o squadrate. Troppo fashion!

1 Monk shoe con una fibbia. Church’s, John Lobb, Edward Green;

1 Scarpa da smoking mocassino o stringato in vernice nera.  Fate attenzione ad evitare calzature in PVC scadente (vinile), non solo hanno un aspetto davvero cheap ma si spaccano, si grinzano e si pelano. Devono essere eleganti, semplici ed essenziali. Niente fronzoli o decorazioni. Ho visto che Church’s ha una bellissima scarpa da smoking.

1 Pantofola nera Crockett & Jones oppure Church’s personalizzata…Un regalo perfetto.

Uomini !!!

E’ importante scegliere il modello che più vi piace, vi sta bene (lasciate perdere la moda, niente punte tonde, squadrate, niente colori eccentrici, per voi esiste solo lo stile!) e in base al momento d’uso…Importantissima è la lunghezza del pantalone.  

Non mi interessa se all’ultima edizione di Pitti Uomo ha sfilato l’uomo con l’orlo alla caviglia. Erano inguardabili i modelli, figuriamoci gli uomini normali. Bisogna essere impeccabili, non ridicoli.

Il pantalone non deve fare lo sbuffo ma deve cadere a piombo sulle scarpe e non fare alcun tipo di piega. Il modello classico deve avere preferibilmente un orlo con risvolto di 4 cm, nel caso si tratti di uno smoking o di un frac, in questo caso vale l’orlo classico.

Ricordatevi che le pence tendono ad ingrassare, misuratevi bene sulla bilancia prima di capire se fanno per voi.

I pantaloni non devono essere troppo larghi sul fondo, ne troppo stretti, ne troppo lunghi, ne troppo corti!  

Torniamo ora alla vostra scarpiera dove ci devono essere almeno le seguenti scarpe: un paio nero, uno marrone, uno in camoscio e uno di vernice nera. Per questo tipo di scarpe vale la pena investire (se vi fanno male perché avete un piede particolare, a questo punto optate per il su misura) anche perché se conservate bene dureranno a lungo. Vanno riposte nell’armadio con le apposite forme, possibilmente in legno, e devono essere pulite, lucidate. Le punte e il retro dei tacchi devono essere sempre ripassati con il lucido dello stesso colore. Quel bianchetto orrendo non si deve vedere. 

Ecco le più belle:

E per l’estate? 

Vi concedo nel tempo libero il mocassino senza calze, vanno bene le Car Shoe di qualsiasi colore o materiale.

Al mare scegliete le espadrillas. No infradito o sandali che non si possono guardare.

Annunci

4 comments

  1. perfettamente d’accordo con te
    queste sono le scarpe giuste da uomo , non stivaletti a punta, scarpe che sembrano gondole o simili, ma purtroppo si lasciano prendere dalle mode e cosi’ sparisce l’uomo chic,
    FG

  2. bellissimo articolo
    anche a me piacciono molto le scarpe da te elencate,che non dovrebbero mancare nel guardaroba di un uomo
    premetto che ne posseggo anche diverse ma non sempre le metto, spesso uso sneakers… ma mi piace averle a volte me le guardo,le pulisco, le annuso l’odore della pelle.,è piu forte di me.
    cpmplimenti x il blog
    sebastiano

  3. Ciao sono raffaele mi complimentò per il bellissimo blog .condivido tutto aggiungo che le possiedo quasi tutte passo le notti a lucidare adoro il cordovan la vacchetta e il cocco adoro le scarpe vecchie curate le nuove sono incomplete anche se oggi c’è una forte attenzione da parte di fantastiche aziende come alexander hotto ed altre aziende italiane da parte mia ho un maestro di 80 anni che mi ha fatto dei veri capolavori irripetibili grazie frizzino ti adoro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...