LO SCHIACCIANOCI

Credi che qualsiasi cosa sia possibile?

Sì.

Allora prendi la sua mano.

Non guardar giù.

Non aver paura di toccare una stella.

Non importa quanto siano lontani, non importa quando siano brillanti,

i tuoi sogni prenderanno il volo con grazia e forza.

L’incontro tra una ragazzina di ricca famiglia – una deliziosa e molto coinvolgente Elle Fanning – e un pupazzetto di legno, uno schiaccianoci, che in realtà è un giovane principe sotto incantesimo. Ad averlo ridotto così è stato un malvagio topastro che, succube dell’orribile madre, vuole soggiogare il mondo e bruciare tutti giocattoli. La sera della Vigilia lo Schiaccianoci si anima, ridiventando umano perché “Mary crede in lui” e insieme si addentrano nel cupo mondo dominato dai Topi per sconfiggere la maledizione, accompagnati dai loro amici, lo scimpanzé Gielgud, il tamburino Stecco e Tinker il clown.

La prima parte è molto delicata, da fiaba e mi ha fatto sognare molto. Con il 3d mi sembrava di volare anch’io. La seconda parte, più movimentata, più interessante mi ha un po’ innervosito. Forse sarò un po’ esagerata ma non ho trovato che questa versione dello Schiaccianoci sia molta adatta ai bambini. Sicuramente non ai piccolini o a quelli che si impressionano alla scena di Biancaneve nel bosco! Io in alcuni momenti mi sono davvero spaventata e schifata, però è anche vero che i bambini di oggi sono molto più coraggiosi. Io non avrei dormito per diverse notti!

Ma come si fa a non andare a vedere questa nuova versione della famosa fiaba di Hoffmann, che nel 1844 Alexandre Dumas ha “reinterpreto” limitandone gli aspetti più inquietanti e nel 1892 diventerà anche un celeberrimo balletto ad opera del coreografo Marius Petipa, sulle musiche immortali di Tchaikovsky.

Ho trovato curatissima la cornice della storia, una Vienna degli anni ’20, con abiti e scenografie davvero bellissime. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...